Il Comitato si è fatto promotore dell’attivazione di insegnamenti di studi di genere nei vari corsi di laurea di primo livello, in particolare in quelli preposti alla formazione dei futuri insegnanti, operatori sociali e del diritto, psicologi e medici.

L'obiettivo è favorire l’acquisizione di elementi di conoscenza sulla complessa tematica delle disuguaglianze di genere, nell’ottica di rendere le giovani generazioni maggiormente consapevoli degli stereotipi e dei rapporti di potere asimmetrici che ancora informano la nostra società (compresi i contesti scientifici), nonché di contribuire a una loro più avveduta comprensione e interpretazione dei problemi, individuali e sociali, originati dalle disuguaglianze di genere e, più in generale, da situazioni discriminatorie per l'attivazione di insegnamento o moduli dedicati agli studi di genere.

Presso l'Università di Genova inoltre è attivo un laboratorio Interdipartimentale di studi di genere.