In occasione della Giornata internazionale della donna di mercoledì 8 marzo, ci sarà una giornata di sciopero globale rispondendo all’appello contro la violenza sulle donne lanciato dal movimento delle donne argentine “Niuna menos”.

Lo sciopero delle donne è il rifiuto della violenza di genere in tutte le sue forme: oppressione, sfruttamento, sessismo, razzismo, omo e transfobia.

L'iniziativa di mobilitazione è contro la violenza sulle donne (prima causa di morte delle donne nel mondo) e le discriminazioni legate al genere (l'Italia è il fanalino di coda in Europa in tema di gender gap); metà delle donne italiane non lavorano fuori casa e il più delle volte non per loro scelta, se lavorano guadagnano di meno e rischiano di essere licenziate di più solo in quanto donne, hanno meno tempo libero, anche se plurititolate sono ai margini dei ruoli decisionali).

Su richiesta di Non Una di Meno a tutte le organizzazioni lo sciopero generale di 24 ore sarà per il settore pubblico e privato: tutte le informazioni sul sito nonunadimeno.wordpress.com/

A Genova: "Un presidio al mattino davanti all'ospedale Galliera e un corteo pomeridiano per le vie del centro storico. Sono queste le principali iniziative genovesi organizzate dalla rete "Non Una di Meno" in occasione dello sciopero globale delle donne dell'8 marzo. I colori della giornata saranno il fucsia e il nero, colori da portare addosso o da appendere fuori dalle finestre" (articolo ANSA)


Informazioni e contatti

Quando: